Concorso “SI’…GENIALE!”

Concorso “SI’…GENIALE!”

Nell’anno scolastico 2017/18 la classe 4°CHA ha partecipato anche al progetto “Si’…Geniale!” che consiste in un concorso aperto a tutte le classi delle scuole della provincia di Pistoia per progettare e realizzare  un “prodotto di ingegno” dedicato all’intelligenza, alla bellezza e all’utilità della scienza. Momenti programmati, in particolare nelle giornate di apertura del “Giardino”,vedranno la partecipazione attiva di un personaggio altamente rappresentativo della ricerca scientifica o dell’innovazione tecnologica e per l’edizione 2017/2018 svolgerà il ruolo di Testimonial attivo di “Si’…Geniale!” la Professoressa Daniela Bortoletto, figura di rilievo internazionale della Ricerca Fondamentale in Fisica, docente di Ruolo all’Università di Oxford nel Regno Unito.

 

La classe dell’indirizzo chimica e biotecnologie ambientali ha partecipato in un progetto articolato ed interdipartimentale che ha coinvolto ben quattro indirizzi della nostra scuola con relative classi e docenti di materie d’indirizzo e precisamente le classi:

– 4^Cta E 4^Ctb Prof. Marco Del Puglia

– 4^Cha Prof.sse Roberta Incerpi e Alda Niccolai,

– 3^Aa Prof. Francesco Bardelli

– 5^Mb Prof. Marco Gradi

 

La classe 4a CHA in laboratorio di Microbiologia        (A.S. 2017-2018)

 

Il Lago di Massaciuccoli (Prov. di Lucca)
Le analisi in laboratorio

In specifico è stato trattato il seguente tema:

“La scienza al servizio della tecnologia: idee innovative per il monitoraggio ambientale”.

In particolare la 4^ CHA ha trattato il problema dell’eutrofizzazione del lago di Massaciuccoli, studiando l’aspetto geografico, la letteratura fornita da ARPAT di Lucca relativa al monitoraggio dello stato di salute del lago nell’arco temporale di anni, i risultati delle analisi di campioni di acqua prelevati in stagioni diverse e relative alla presenza di cianobatteri ed alla concentrazione di cianotossine. In parallelo gli alunni hanno riprodotto in laboratorio una situazione assimilabile alle condizioni del lago in stagione tardo estiva con carico di inquinanti ( fertilizzanti e liquami, con concentrazione alta di sostanze azotate) utilizzando acqua di acquari tropicali con immissione di sostanze azotate ed ha seguito la crescita di cianobatteri osservandoli al microscopio ottico e studiando le caratteristiche morfologiche e biochimiche e valutando l’impatto ambientale e sanitario.

Le classi di meccanica ed elettronica hanno messo a punto un drone provvisto di un meccanismo di aspirazione e di raccolta di campioni di acqua pilotabile da un operatore posto a distanza, sulla costa del lago. Gli alunni dell’indirizzo costruzioni, ambiente e territorio hanno utilizzato il software Qgis per creare cartine tematiche contenti tutti i dati relativi ai prelievi di campioni di acqua dal lago di Massaciuccoli, riferendosi in questo caso, ai dati di campionamento effettuati da ARPAT di Lucca e reperibili in letteratura.
Il lavoro è stato davvero molto utile per tutti gli alunni che hanno collaborato ed ha dimostrato come le conoscenze tecnologiche si supportino e potenzino a vicenda. I nostri studenti hanno ricevuto una menzione speciale per il lavoro svolto.

(I cartelloni stampati che illustrano il progetto – dimensioni ridotte per necessità di pubblicazione)